Blocco alla portabilità del numero: cosa sapere

Saranno discussi a breve gli emendamenti proposti da Lega e Cinque Stelle per il blocco alla portabilità del numero per tutto il periodo del coronavirus

Blocco alla portabilità del numero: cosa sapere

Tutto sull'emendamento per il blocco della portabilità del numero

 

Per tutto il periodo di emergenza da coronavirus, gli utenti potrebbero essere impossibilitati a cambiare gestore telefonico nel caso venisse approvata la proposta riguardante il blocco della portabilità del numero tra operatori.

 

Sia la Lega che i Cinque Stelle hanno infatti presentato due emendamenti al decreto Cura Italia che verranno discussi in Senato il prossimo 8 aprile, in cui verrà chiesto per alcuni mesi il blocco alla portabilità del numero sia per gli operatori di telefonia mobile che fissa.

 

La proposta sul blocco della portabilità del numero è stata avanzata, per evitare che tecnici ed utenti si debbano spostare fisicamente per portare a termine le varie procedure di intervento nella migrazione tra operatori.

 

Nello specifico, in entrambi gli emendamenti si chiede che “vengano sospese tutte le operazioni di portabilità di numeri fissi e mobili nonché la generazione di nuovi numeri che non siano in corso, salvo nel caso sia necessario all’attivazione di nuove concessioni”.

 

Queste richieste di blocco alla portabilità del numero hanno visto la pronta opposizione delle associazioni dei consumatori. Tra queste, Altroconsumo ha inviato una lettera al Ministero dello Sviluppo Economico e all’AGCOM in cui spiega come “la norma si rivela del tutto inutile nella parte in cui vieta spostamenti fisici, come noto già fortemente ridotti e circoscritti”. Inoltre “le attività di migrazione tra operatori mobili non necessitano dell’intervento di un tecnico in casa, così come per la maggior parte delle migrazioni di linea fissa tra operatori, eccezion fatta per l’attivazione di linee FTTH”.

 

La portabilità del numero è infatti una procedura che può essere portata a termine da remoto senza bisogno di recarsi in negozio, e prevede dei processi automatizzati che permettono di cambiare gestore nell'arco di un paio di giorni.

 

Se approvati questi emendamenti andrebbero a vantaggio degli operatori con una maggiore quota di mercato come Vodafone, WindTre e Tim, mentre ci sarebbero invece ripercussioni negative sui principali operatori mobili virtuali (MVNO) e su Iliad, i quali con il blocco della portabilità del numero subirebbero uno stop alla crescita della loro clientela. Inoltre i consumatori sarebbero privati della loro libertà di scegliere un operatore più conveniente rispetto ad un altro, per tutto il periodo di emergenza da coronavirus.

 

In conclusione ci auguriamo che questi emendamenti proposti da Lega e Cinque Stelle che comporterebbero un blocco alla portabilità del numero per un periodo di tempo non prevedibile non vengano approvati, sia per rispetto della libertà di scelta degli utenti, sia per garantire una reale concorrenza tra gli operatori presenti sul mercato delle telecomunicazioni.

 

Se intendi cambiare operatore confronta le offerte mobile di tariffe.it per un risparmio assicurato






editore

David Patrizi

Sono David Patrizi, appassionato di web marketing e SEO. Scrivo articoli per il portale di comparazione tariffaria "tariffe.it", sezione news e blog. Amo creare articoli ottimizzati per i motori di ricerca e che soddisfino le esigenze degli utenti.

mail | www | articoli




 

Cerca news

 

 

 


 

Categorie articoli

 

 
 

 

Rimani Aggiornato

Sulla copertura geografica della tua zona e sulle migliori offerte fibra adsl wireless e mobile dedicate agli utenti di tariffe.it

 

 

Migliori Offerte Mobile

 
 
Mobile LTE +Telefono
70 Giga
a soli 8.99 € /Mese
12.99 €


 
 
Mobile LTE +Telefono
solo voce
a soli 4.99 € /Mese
4.99 €


 
 

Migliori Operatori Mobile

 
 
Su tariffe.it le migliori offerte dell'operatore Ho mobile a confronto


 
 
Su tariffe.it le migliori offerte dell'operatore Iliad a confronto