Come configurare hotspot su smartphone

Come configurare hotspot su sistema operativo iOS e Android? Te lo spieghiamo noi con la nostra utile guida da seguire step by step per non sbagliare.

Come configurare hotspot su smartphone

tutorial su come configurare l'hotspot su un device mobile

 

Non tutti, non sempre, alla parola hotspot non hanno un minimo di tentennamento, anzi con fierezza e piena consapevolezza, sanno esattamente di cosa si tratta, a cosa serve e come usarlo. Alcuni, infatti, continuano a guardare con una certa diffidenza chi con estrema maestria dimostra dimestichezza con il vocabolo e soprattutto con la destinazione d'uso dello sconosciuto hotspot.

 

Mobile LTE Connettività e Voce
in promo a 4.99 € /Mese
Solo voce
40 Mb in 4G

 

Con questa guida, tariffe.it, il primo sito di comparazione tariffaria geolocalizzata, vuole fornirti un importante strumento che ti consenta di capire innanzitutto tre elementi fondamentali:

 

che cosa è un hotspot;

come configurare un hotspot;

come utilizzare un hotspot.

 

In tempi di didattica a distanza a causa dell'emergenza coronavirus, anche noi di tariffe.it vogliamo fare, per quello che possiamo, la nostra parte cercando con i nostri contributi informativi, le nostre guide e i nostri consigli tariffari di tenerti compagnia in modo utile e sotto molti aspetti anche formativo. 

 

Pronto a partire alla scoperta dell'hotspot?

 

Configurazione hotspot: scopri tutti i segreti
Configurazione hotspot: scopri tutti i segreti

 

Hotspot cos'è e come funziona

 

In informatica e telecomunicazioni con il termine hotspot s'intende un luogo in cui c'è una connessione internet aperta al pubblico grazie alla presenza di un'infrastruttura di ricetrasmissione. Uscendo dalla definizione prettamente tecnica, un hotspot è un punto di accesso a internet senza fili che consente a device senza connessione internet o privi di giga di navigare utilizzando un altro dispositivo.

 

Dunque un hotspot WI-FI non è altro che un punto di accesso senza fili a cui possono essere collegati altri dispositivi. Abbiamo visto che può trattarsi di un luogo dove c'è una connessione internet pubblica ma può anche essere uno smartphone con collegamento a internet che può condividere la sua connessione con altri dispositivi: smartphone,tablet, computer. Così facendo lo smartphone funge da vero e proprio router Wi-Fi proprio come quello che sei abituato a vedere e a utilizzare tra le mura domestiche. 

 

Il primo hotspot Wi-Fi della storia fu proposto nell'agosto del 1993 da Henrik Sjödin alla conferenza del NetWorld+Interop presso il Moscone Center di San Francisco. Per essere precisi, all'epoca non fu utilizzato il termine hotspot ma si fece riferimento a LAN (Local Area Network) wireless aperte al pubblico. 

 

Ora scopriamo come fare la configurazione hotspot. Ti spieghiamo nel dettaglio come fare questa semplice operazione sia per sistema operativo iOS che per Android. Partiamo!

 

Come configurare hotspot su iPhone

 

Nel caso il tuo smartphone sia un iPhone, la procedura per fare la configurazione hotpost è davvero semplice. Basta seguire questi passaggi uno dopo l'atro: 

 

Vai su Impostazioni poi Cellulare oppure Impostazioni poi Hotspot personale;

Tocca il cursore vicino a Consenti agli altri di accedere;

 

Se l'opzione per l'hotspot personale non compare devi contattare il tuo operatore per sapere se è possibile usare la funzione hotspot personale con il tuo piano tariffario.

 

La connessione all'hotpost di un altro device può avvenire in tre modi: tramite Wi-Fi, Bluetooth o USB. Vediamo i tre metodi nel dettaglio.

 

Connessione hotpost tramite Wi-Fi

Sul dispositivo al quale vuoi connetterti:

 

Vai su Impostazioni poi Cellulare poi Hotspot personale oppure Impostazioni poi Hotspot personale e verifica che la funzione sia attiva;

Verifica la password Wi-Fi e il nome del telefono. Rimani sulla schermata fino a quando non avrai connesso l'altro device alla rete Wi-Fi.

 

Sul dispositivo che vuoi connettere:

 

Vai su Impostazioni poi Wi-Fi e cerca il tuo iPhone o iPad nell'elenco;

Tocca la rete Wi-Fi alla quale vuoi connetterti e, se serve, inserisci la password dell'hotspot personale.

 

Connessione hotpost tramite Bluetooth

 

Vai su Impostazioni poi Bluetooth e rimani sulla schermata visualizzata;

Segui le indicazioni del produttore per configurare una connessione di rete Bluetooth sul Mac o sul PC. 

 

Connessione hotpost tramite USB:

 

Assicurati che sul tuo Mac o pc ci sia l'ultima versione aggiornata di iTunes

Collega il tuo iPhone o iPad al computer utilizzando il cavo USB fornito in dotazione.

Tocca su autorizza se compare la domanda "Vuoi autorizzare questo computer?"

 

Come configurare hotspot su Android

Nel caso il tuo smartphone abbia un sistema operativo Android la procedura per fare la configurazione hotpost è la seguente e cambia a seconda dei tre metodi di connessione: Wi-Fi, Bluetooth, USB. Vediamolo nel dettaglio.

 

Connessione hotpost tramite Wi-Fi

 

Innanzitutto è necessario attivare l'hotspot dello smartphone che si vuole utilizzare per "fare hotspot":

 

Apri l'app Impostazioni del telefono;

Tocca Rete e Internet poi Hotspot poi tethering, Hotspot Wi-Fi;

Attiva Hotspot Wi-Fi;

Tocca l'impostazione per controlalre o modificare un'impostazione di hotspot, come nome o password.

 

Il secondo passaggio riguarda la procedura di connessione di un altro device all'hotpsot dello smartphone:

 

Apri l'elenco di opzioni Wi-Fi del dispositivo;

Scegli il nome dell'hotspot del tuo telefono;

Inserisci la password dell'hotspot del telefono;

Fai clic su Connetti.

 
 
 

Connessione hotpost tramite Bluetooth

 

Accoppia lo smartphone con l'altro device;

Imposta l'altro device in modo che riceva la connessione di rete tramite Bluetooth;

Apri l'app Impostazioni del telefono;

Tocca Rete e Internet poi Hotspot e tethering;

Tocca Tethering Bluetooth.

 

 

Connessione hotpost tramite USB

 

Connetti il telefono all'altro dispositivo con un cavo USB;

Apri l'app Impostazioni del telefono;

Tocca Rete e Internet poi Hotspot e tethering;

Attiva Tethering USB.

 

 

Migliori offerte mobile per hotspot

 

Condizione necessaria per poter utilizzare uno smartphone a mo' di router Wi-Fi  e "fare hotspot", come si dice in gergo, è necessario che il device abbia sufficienti giga per gestire il traffico. 

 

Vediamo insieme quali sono le migliori offerte mobile che tariffe.it ha selezionato per te e che, per soddisfare la condizione precedente, devono includere necessariamente un pacchetto dati piutttosto consistente così da permettere allo smartphone di svolgere egregiamente il suo lavoro di hotspot

 

Iliad

 

Mobile 5G Connettività e Voce
in promo a 9.99 € /Mese
120 Giga
Rete 5G

 

kena mobile

 

Mobile LTE Connettività e Voce
in promo a 9.99 € /Mese
100 Giga
Rete 4G

 

ho mobile

 

Mobile LTE Connettività e Voce
Canone 12.99 €
in promo a 5.99 € /Mese
Risparmi 84.00 €
50 Giga
Rete 4G

 

Conclusioni

 

Scegli la tua offerta mobile e inizia subito a vedere come funziona il tuo hotspot

 






editore

Matilde Gregori

Giornalista pubblicista, da molti anni scrivo di hi-tech e Telco, dopo interessanti e deliziose incursioni nel mondo degli eventi culturali ed enogastronomici del centro Italia. Sono innamorata di Hemingway, adoro il sushi e mi rilasso con lo Yoga. In attesa che i miei innumerevoli incipit assumano i contorni più definiti di un racconto, continuo a parlare di tecnologia. Magari la Musa mi ispirerà tra una tariffa e l'altra.

mail | www | articoli