Telefonia fissa Iliad: la prossima frontiera della francese

Telefonia fissa Iliad: previsioni di crescita in casa Iliad con il progetto di entrare anche in un altro mercato, quello della telefonia fissa, entro il 2024.

Telefonia fissa Iliad: la prossima frontiera della francese

Non più solo mobile, l'azienda parigina pensa in grande con la telefonia fissa Iliad entro il 2024

 

Grandi progetti in casa Iliad, non nell'immediato, certo, ma con una previsione nemmeno di lunghissimo tempo, anzi. L'operatore d'oltralpe che si è imposto nel mercato TLC italiano con una politica dei prezzi a dir poco aggressiva, facendo tremare la concorrenza costretta a correre ai ripari per contrastare l'atteggiamento fin troppo belligerante della società francese, pensa in grande. Non più paga di avere un ruolo di primaria importanza nel settore mobile, dove le tariffe Iliad s'impongono con il loro carattere fortemente competitivo, l'azienda dalla erre moscia ha in mente di ampliare il suo raggio di azione. Negli obiettivi c'è lei, c'è un territorio che resterà inesplorato solo ancora per una manciata di anni perché arriverà a breve la telefonia fissa Iliad ad arricchire il ventaglio di offerte presenti sul mercato.

 

Su tariffe.it le migliori offerte di Iliad a confronto


 

 

Finora abbiamo conosciuto Iliad solo come il quarto operatore mobile del mercato italiano, dopo Tim, Vodafone e il gruppo nato dalla fusione tra Wind e 3 Italia. Ma a breve dovremo abituarci a vederla anche tra le varie alternative, consultabili, per esempio, su tariffe.it, il primo sito di comparazione tariffaria geolocalizzata, di telefonia fissa del mercato TLC. Da quello che è emerso dai rumors aziendali, infatti, la società avrebbe intenzione di fare il suo debutto nella nuova fetta di mercato nel 2024, tra cinque anni, giusto il tempo per mettere in campo tutte le azioni necessarie al varo di questa neonata nave da far salpare nel mare della telefonia fissa, la telefonia fissa Iliad.

 



 

 

Se queste sono le previsioni per un futuro piuttosto prossimo, il passato di Iliad ha radici lontane, soprattutto se si considera la casa madre, la Iliad di casa francese. La storia di Iliad, parte da lontano, molto prima del momento del suo avvento in Italia, nel 2018, quando ufficialmente l’azienda di Parigi ha messo la sua bandierina nel territorio della Penisola con la società creata ad hoc Iliad Italia, filale del gruppo francese nata già nel 2016. Iliad, la casa madre, è, invece, figlia degli anni Novanta. Nata proprio nel 1990, da un’idea dell’imprenditore Xavier Niel, Iliad fornisce in patria servizi di telefonia fissa e mobile, accesso a Internet e servizi di hosting.

 

La storia di Iliad, dell’Iliad francese, s’intreccia con quella del mercato mobile italiano una manciata di anni fa, precisamente il 1 settembre 2016, quando la Commissione europea approva in via ufficiale la fusione di Wind e 3 Italia, permettendo così l’ingresso di Iliad nel Belpaese in qualità di quarto operatore mobile italiano. Nasce così, di fatto, Iliad Italia. Il resto della storia è stato costellato da una serie di operazioni necessarie: nel corso del 2017 Iliad Italia, in ottemperanza alle disposizioni europee, inizia ad acquistare le frequenze cessate da Wind Tre come conseguenza della fusione. Il 2018 è l’anno della consacrazione: Iliad Italia c’è, esiste, ha il suo ruolo definito nel mercato mobile italiano e ora punta a costruirsi onore e gloria in quello fisso. Perché bisogna crederci ed essere ambiziosi.

 

 

Telefonia fissa Iliad: la rivoluzione della francese passa anche a qui
Telefonia fissa Iliad: la rivoluzione della francese passa anche a qui

 

Del resto, il presente di Iliad nel mercato italiano è davvero piuttosto roseo, un destino così benevolo da permettere davvero all'azienda d'oltralpe di pensare di fare il grande salto. Qualche numero? Gli utenti che hanno sottoscritto un abbonamento mobile Iliad sono più di 4 milioni e la società ha investito circa 1,2 miliardi di euro nell'implementazione della tecnologia relativa alle rete 5G. Una scelta strategica visto che, stando alle stime effettuate, proprio il prossimo anno, il 2020, sarà l'anno della capillare diffusione di dispositivi capaci di supportare il nuovo standard per il mobile.

 

Parlando proprio d'infrastruttura di rete, nei primi sei mesi di quest'anno Iliad ha investito oltre 161 milioni di euro per ampliare la propria rete che al momento si attesta su 2mila antenne ma vuole superare entro la fine del 2019 le 35000 unità fino ad arrivare al grandioso numero di 10mila, 20mila, proprio entro il 2024, l'anno della consacrazione per la telefonia fissa Iliad.

 

Se del doman non v'è certezza, anche se Iliad ha ben in mente quello che vuole e può fare nella sua nuova veste di operatore di telefonia fissa, il presente è chiaro ed è costellato da una miriade di offerte dedicato al mercato mobile. Eccole qui selezionate da tariffe.it, perché in attesa del fisso godiamoci il mobile.

 

Mobile LTE +Telefono
Logo Operatore Iliad
solo voce
a soli 4.99 € /Mese 4.99 €


 

Mobile LTE +Telefono
Logo Operatore Iliad
50 Giga
a soli 7.99 € /Mese 7.99 €







editore

redazione tariffe.it

Tariffe.it è il primo portale italiano di comparazione tariffaria geolocalizzata che facilita il cliente nel processo di selezione e scelta delle migliori offerte telefoniche, offerte ADSL, offerte Fibra, offerte Wireless, offerte telefonia Mobile, offerte Luce ed offerte Gas presente in rete.

mail | www | articoli