I migliori operatori fibra di Gennaio 2021

Non restare indietro! Scopri i migliori operatori fibra del mese per iniziare l'anno con tutti gli strumenti per compiere la giusta scelta di connettività.

I migliori operatori fibra di Gennaio 2021

Quali sono i migliori operatori fibra del mese? Te lo dice tariffe.it

 

Pronto a scoprire quali sono i migliori operatori fibra di gennaio 2021? Noi di tariffe.it, il tuo sito di comparazione tariffaria geolocalizzata siamo qui per questo, per dirti tutto quello che c'è da sapere sui protagonisti del mercato TLC italiano così da consentirti di fare la tua consapevole scelta di connettività. 

 

 

Avere a disposizione una buona rete domestica è una condizione necessaria per svolgere al meglio tutta una serie di attività: dal lavoro, soprattutto in questo periodo in cui lo smart working è così necessariamente diffuso, allo svago, come navigare internet per lo shopping online, per restare informato, per vedere un film o ascoltare musica in streaming fino al divertimento vero e proprio, il gaming, per i più piccoli nell'età e nell'anima. 

 

 

Fibra Connettività e Voce   Wired Fibra
Canone 33.90 €
promo 25.90 € /Mese
Risparmi 96.00 €
1000 Mega
up 200 Mega

 

 

Ecco perché abbiamo deciso di condensare all'interno di questo articolo tutte le informazioni a nostra disposizione riguardo i principali operatori fibra del mercato italiano. Tu avrai così, in un colpo solo, un quadro chiaro di chi e come opera nel mondo delle telecomunicazioni e di conseguenza la possibilità di scegliere la tua prossima offerta fibra in totale autonomia e senza nutrire più alcun dubbio. 

 

 

Sei pronto? Partiamo con i migliori operatori fibra wired e wirelles del mercato. Trova il tuo!

 

 

migliori operatori fibra su tariffe.it
Migliori operatori fibra su tariffe.it

 

 

I migliori operatori fibra wired

 

Iniziamo da loro, dai migliori operatori fibra wired che attraverso l'infrastruttura di rete tradizionale (nel caso della fibra il cavo ottico) ti permettono di connetterti da casa tua in tutta comodità e al massimo delle tue possibilità tecniche. Ecco una brave descrizione di ognuno di loro per conoscerli meglio e fare la tua scelta. 

 

 

Beactive

 

Beactive è il marchio commerciale dei servizi di connettività e telefonia dell'Internet Service Provider Active Network. L'operatore di telefonia fissa, nato nel 1999 come fornitore di servizi di telecomunicazioni hi-profile con data center e rete proprietaria ed è attivo nel mercato wholesale e retail, vanta una rete di oltre 1.500 distributori sul territorio nazionale.

 

La sua storia di Beactiveinizia nel 1999 con la nascita dei primi servizi di web agency e progetti di system integration. Già nel biennio 2001/2002 la società instaura una partnership con Edisontel S.p.A e lancia sul mercato i suoi servizi WOOW in co-branding.

 

 

Su tariffe.it le migliori offerte dell'operatore Beactive a confronto


 

 

Il biennio 2006/2007 è per Beactive l'anno del consolidamento della rete commerciale con la consistenza di 1500 distributori sul territorio nazionale, dell'accordo con AVM per la diffusione di dispositivi Fritz Box e della nascita dei servizi SecureVoip. Nel 2009 Beactive, in seguito a una partnership con British Telecom, si muove anche nel mercato mobile come MVNO e nel  2012  viene aperto il ramo d'azienda dedicato alla gestione del traffico di terminazione nazionale e internazionale.

 

 

Nel 2015 Beactive inizia a erogare i primi servizi in fibra VDSL fino a 50 Mb/s con copertura crescente su tutto il territorio nazionale. Il 2016 è l'anno del consolidamento della copertura VDSL con il lancio di accessi fino a 100 Mb/s. Un'attività di continua ricerca di qualità ed elevate performance che culmina nel 2017 con il rilascio di servizi di ultima generazione in fibra fino a 1 Giga: Fiberevolution.

 

 

Fastweb

 

Fastweb nel panorama TLC italiano si configura come un'azienda di telecomunicazione specializzata nella telefonia terrestre e nelle connessioni a banda larga. Da un punto di vista meramente strutturale, il player fa parte del gruppo svizzero Swisscom. A oggi Fastweb serve circa 2,30 milioni di linee fisse tra ADSl e Fibra e rappresenta il terzo operatore telefonico per il settore telefonia fissa in Italia. 

 

 

La storia di Fastweb è relativamente recente e inizia a Milano nel 1999. All'epoca Fastweb era e.Biscom e nasceva con un intento molto ambizioso per l'epoca: costruire una rete in fibra ottica e adottare un protocollo IP per la trasmissione di voce, dati e contenuti video che fosse alternativo alle reti telefoniche tradizionali. L'anno successivo e.Biscom è il primo operatore al mondo a utilizzare una tecnologia full IP per portare la propria connettività lungo lo Stivale.

 

 

primi anni Duemila sono caratterizzati da una serie di proposte tecnologiche innovative che diventano il tratto distintivo dell'attività dell'azienda appena nata: video on demandvideocomunicazione e un'offerta televisiva che permetteva agli utenti di vedere le partite di calcio in diretta. Si sostanzia, di fatto, il cosiddetto Triple Play, la convergenza tra 3 canali di diffusione dell'informazione: telecomunicazioni, internet e tv.  

 

 

Su tariffe.it le migliori offerte Internet dell'operatore Fastweb a confronto


 

 

Il 2004 è l'anno di nascita di Fastweb e di un marchio che ormai è diventato sinonimo di connettività all'avanguardia. Il 2008 è l'anno in cui Fastweb lancia per la prima volta in Italia le connessioni fino a 100 Mega per le piccole e medie imprese situate in zone coperte da fibra ottica. Un'opportunità che nel 2010 si allarga anche ai privati con l'offerta Fibra 100.

 

 

Nel 2015 Fastweb sigla un accordo con Tim ed entra a far parte anche del settore mobile sotto forma di MVNO (Mobile Virtual Network Operator) con il suo marchio Fastweb Mobile. Un ingresso, quello nell'universo mobile, su cui l'azienda nata a Milano 20 anni fa è perennemente al lavoro. E' prevista per la fine del 2020 la realizzazione di una nuova infrastruttura 5G.

 

 

Tim

 

La storia di Tim parte da lontano, quando nel 1925 viene fondata la Stipel (Società Telefonica interregionale piemontese e lombarda). Il 1965 è l'anno della fusione di Stipel con altre quattro società italiane. Un'unione che porterà alla nascita di Sip. La seconda vita dell'azienda inizia nel 1994 quando, in seguito al processo di liberalizzazione del settore delle telecomunicazioni, nasce Telecom Italia come prodotto della fusione tra Sip e altre società del gruppo Stet che operavano nel mercato TLC.

 

 

Il 1995 è il vero e proprio anno di nascita di Tim: il primo operatore a lanciare sul mercato le mai dimenticate tariffe mobile con carta prepagata. Gli ultimi anni Novanta e i primi Duemila sono caratterizzati da una serie di cambi al timone dell'azienda, mutamenti e vendite societarie per fronteggiare un momento di stasi. La società passa di mano in mano, il gruppo Olivetti prima, che ne rileva il 51% delle quote, Pirelli e Benetton poi.

 

 

Su tariffe.it le migliori offerte dell'operatore TIM a confronto


 

 

Dal 2007 in poi sono i grandi gruppi stranieri a guardare con interesse l'universo Tim. Il controllo passa in un primo momento nelle mani della spagnola Telefonica e a un gruppo di azionisti italiani, tra cui Intesa, Generali, Mediobanca e Benetton. Il 2016 è l'anno della francese Vivendi che porta la sua quota al 20%, diventando di fatto il maggiore azionista dell'azienda. Il 13 gennaio 2016 il marchio viene unificato e nasce Tim.

 

 

Wind Tre

 

La storia del marchio WindTre è costellata da una serie di fusioni e acquisizioni che hanno portato la società, nata nel 1997, a essere quello che è diventata oggi: il secondo operatore di telefonia fissa in Italia, superato solo da Tim. L'infrastruttura in fibra ottica di Wind copre moltissimi comuni italiani e la sua rete è in continua e profonda espansione per garantire ai suoi clienti performance di connettività a un livello sempre crescente.

 

 

Nel 1997, anno della sua nascita, Wind non era molto di più di una joint venture tra EnelFrance Telecom e Deutsche Telekom. Un contratto tra più parti che prende forma l'anno successivo, quando la società ottiene la licenza per i servizi di telefonia fissa e del GSM per il mobile a livello nazionale. Tra il 1998 e il 2000 la joint venture acquisisce ITnet, una società di provider che le consente di ampliare la sua offerta commerciale includendo anche i servizi internet sempre indirizzati a un target business.

 

 

Su tariffe.it le migliori offerte dell'operatore windtre a confronto


 

 

E' l'ottobre del 2000 quando Wind acquista Infostrada e completa la sua copertura a livello nazionale aggiungendo nel maggio 2001 il lancio dei suoi primi servizi ADSL. Il 2002 con la liberalizzazione del mercato delle telecomunicazioni è l'anno del vero grande salto di qualità per Wind. Grazie ai servizi ULLUnbundling Local Loop, la possibilità di utilizzare le infrastrutture dell'operatore principale, Telecom, dietro pagamento di un canone di affitto, per distribuire i propri servizi, Wind come altri astri nascenti del cielo TLC iniziano a proiettarsi verso una nuova era, quella della fine del monopolismo. I clienti Wind balzano a 24 milioni.

 

 

Il 2004 è l'anno del mobile per Wind: viene lanciata l'offerta UMTS ed estesa a tutti i principali capoluoghi di provincia italiani. Gli anni successivi sono caratterizzati da vari cambi di proprietà: prima la quota di maggioranza di Enel viene rilevata da Weather Investements tra il 2005 e il 2006, mentre nel 2010 la Weather Investements, ormai ufficialmente Wind si fonde con il gruppo russo Veon che ne assume pieno controllo.

 

 

Il 2015 è un anno cardine nella storia di WindCK Hutchison Holdings Limited, proprietaria di Tre Italia e Veon firmano un accordo per unire le rispettive attività di telecomunicazione. Nel settembre 2016 l'Unione Europea dà il suo via libera alla joint venture, un sì che porterà al completamento del processo di fusione delle due società.

 

 

L'ultima tappa della turbolenta storia di Wind risale al 3 luglio 2018 quando Wind Tre passa completamente nelle mani del gruppo CK Hutchison Holdings Limited.

 

 

Vodafone 

 

Vodafone Group Plc è un'azienda multinazionale che opera nel mercato TLC sia come operatore di telefonia fissa che all'interno del segmento mobile. La società ha partecipazioni in 25 paesi e in 16 di loro opera con il proprio marchio ed è attiva in 17 mercati con i propri servizi di rete fissa. La multinazionale di telefonia, con sede è a Newbury nel Regno Unito, vanta nel mondo oltre 470 milioni di clienti mobili e oltre 14 milioni per la rete fissa.

 

 

La storia di Vodafone parte dal 1984 quando Vodafone era Racal Telecom Limited. Nome complesso che non è durato molto, visto che già nel 1991 venne cambiato in Vodafone Group Plc, la sua denominazione attuale.

 

 

Su tariffe.it le migliori offerte dell'operatore Vodafone a confronto


 

 

Nel 1997 l'azionista principale della declinazione italiana di Vodafone, Vodafone Italia appunto, era Olivetti e per la versione italiana il nome era ancora Omnitel Pronto Italia. Nel 1999 il gruppo Omnitel è stato ceduto da Olivetti a Mannesmann e Ominitel è stata ribattezzata ufficialmente con il nome che conosciamo tutti: Vodafone Italia o, più semplicemente, Vodafone.

 

 

I primi dieci anni del Duemila sono caratterizzati da una serie di attività della società volta ad ampliare il suo progetto imprenditoriale. Nel 2007 Vodafone acquisisce Tele2 Italia e Tele2 Spagna e raggiunge anche un accordo con l'operatore caraibico Digiciel per allargare la sua copertura di rete. E' il 2016 quando Vodafone lancia la sua prima offerta in Fibra FTTH fino a 500 Mega in alcune principali città metropolitane, come Milano, Bologna e Torino.

 

 

Sky WiFi

 

Sky wifi è la neonata Fibra firmata Sky realizzata in partnership con Open Fiber. La connettività in banda ultra larga della piattaforma televisiva satellitare è arrivata sul mercato nel giugno 2020 servendo per primi 26 città e grandi comuni italiani, tra cui Milano, Torino, Genova, Firenze, Bologna, Venezia, Bari, Napoli, Catania, Palermo e Cagliari.

 

 

La nuova rete di Sky, denominata Ultra Network, garantisce un'eccellente velocità e stabilità, sfruttando al meglio l'ultimo miglio in fibra FTTH di Open Fiber e, grazie allo Sky Wifi Hub, distribuisce il segnale in modo stabile e omogeneo. Il tutto, inoltre, può essere semplicemente gestito attraverso l'App Sky wifi.

 

 

Le offerte Sky Wifi sono dominate dalla logica Triple Play che combina a un'offerta di contenuti di qualità e all'esperienza di visione di Sky Q anche una connessione in fibra molto potente.

 

 

La rete di Sky wifi poggia su un'infrastruttura di ultima generazione interamente in Fibra realizzata da un team di oltre 200 ingegneri. Si tratta di una connessione Fibra 100% ultraveloce, completamente nuova e di ultima generazione che permette di navigare fino a 1 Giga senza limiti e senza interruzioni.

 

 

Su tariffe.it le migliori offerte dell'operatore Sky a confronto


 

 

Inoltre, grazie a un hub intelligente, lo Sky Wifi Hub che utilizza la tecnologia messa a punto da Comcast, il segnale viene distribuito in modo stabile e omogeneo in tutta l'abitazione garantendo una copertura impeccabile. Grazie all'elaborazione dei dati che riceve dall'ambiente e dai dispositivi connessi, lo Sky Wifi Hub invia sempre il segnale migliore.

 

 

I migliori operatori fibra wireless

 

Non hai copertura internet fibra a casa tua? Nessun problema con Eolo e Linkem hai internet ovunque. Scopri tutto quello che c'è da sapere sui due operatori al top della connettività wireless. 

 

 

Eolo

 

Eolo è una società di telecomunicazione italiana specializzata nel fornire connettività con tecnologia wireless sia a privati che aziende. Dopo Telecom Italia, Eolo rappresenta la più grande rete di accesso a banda ultra larga, con una copertura di 4.700 comuni. La società è un vero leader per le connessioni wireless grazie all'implementazione di soluzioni professionali altamente tecnologiche.

 

 

L'anno delle svolta per Eolo è il 2006 quando il suo fondatore, Luca Spada, crea un servizio di accesso a internet a banda larga wireless attraverso la tecnologia Hiperlan2, la prima connessione wireless con una velocità di download pari a 30 Mbps. L'anno dopo, nel 2007Eolo nasce ufficialmente come nuovo operatore italiano di connettività wireless. 

 

 

Su tariffe.it le migliori offerte dell'operatore Eolo a confronto


 

 

Nel 2017 la società acquista frequenze a 28 GHZ indispensabili per implementare la rete 5G. Il 22 dicembre del 2017 il 49% del capitale viene rilevato dal fondo d'investimento americano SearchLight Capital Partners, una società operante nel mercato delle telecomunicazioni. Il restante 51% resta nelle mani del CEO e fondatore Luca Spada e del Gruppo Elmec.

 

 

Il 2018 è l'anno della celebrazione con l'inaugurazione della nuova sede a Busto Arsizio. Eolo diventa ufficialmente leader indiscusso della connettività wireless del mercato TLC italiano.

 

 

Linkem

 

Linkem è il leader nel settore della banda ultralarga tra gli operatori wireless italiani. Presente sul mercato dal 2001Linkem offre su tutto il territorio nazionale, servizi internet a banda ultralarga pensati sia per il mercato business che per quello consumer. Grazie ai costanti progressi della sua rete in termini di capacità e in ottica di transizione al 5G, Linkem è al passo con l'evoluzione degli standard di comunicazioni più recenti così da riuscire a fornire ai propri clienti soluzioni di connettività sempre all'avanguardia.

 

 

Linkem nasce ufficialmente nel 2001 come Megabeam Italia S.p.A, dall'idea di un gruppo di manager sostenuti da AngelVentures Serviços de Consultoria S.A. L'obiettivo era quello di fornire accesso a internet in modalità Wi-Fi in luoghi pubblici ad alto traffico. Solo un anno dopo, nel 2002, Linkem diventa il primo Wireless Internet Service Provider presente in Italia firmando importanti accordi commerciali con i principali aeroporti, stazioni e catene alberghiere.

 

 

Su tariffe.it le migliori offerte dell'operatore Linkem a confronto


 

 

Nel 2004 Linkem s'impegna a portare internet in tutte quelle aree del paese vittime del digital divide, dove, quindi, la connettività tradizionale, tramite infrastruttura di rete, non arriva.

 

 

Il 2008 è l'anno del progetto WiMax (uno standard tecnico di trasmissione che consente l'accesso di tipo wireless a reti di telecomunicazioni a banda larga). Linkem si aggiudica i diritti d'uso esclusivo di frequenze radio 3,5 GHz in 14 regioni italiane. Nel 2013 Linkem si espande ancora e offre accesso ad internet veloce in tutte le regioni italiane, coprendo oltre 28 milioni di abitanti.

 

 

Verifica copertura fibra su tariffe.it

 

Hai già scelto il tuo operatore preferito man non sai se puoi attivare una delle sue offerte a casa tua? Nessun problema, noi di tariffe.it ti mettiamo a disposizione il tuo nostro fondamentale strumento di verifica copertura. Ti basta inserire il tuo indirizzo nella banda di ricerca dedicata, per scoprire velocemente quali e quante offerte sono compatibili con il luogo dove abiti e, quindi, pronte per essere attivate. 

 

 

Prova subito la verifica copertura di tariffe.it! Ecco come fare:

 

Accedi a www.tariffe.it, il primo portale italiano di comparazione tariffaria geolocalizzata;

Clicca sull'icona "adsl/fibra";

Inserisci il tuo indirizzo nel campo di ricerca dedicato in alto a sinistra;

Dai il via alla ricerca cliccando sull'icona lente;

Attendi qualche secondo: tariffe.it avvierà in tempo reale la ricerca geolocalizzata;

Goditi le offerte, per ogni singolo operatore, effettivamente attivabili al tuo indirizzo;

Scegli la tua.

 

 

Qual è il tuo operatore fibra del cuore di gennaio 2021? Sceglilo su tariffe.it

 

 

 

 






editore

Matilde Gregori

Giornalista pubblicista, da molti anni scrivo di hi-tech e Telco, dopo interessanti e deliziose incursioni nel mondo degli eventi culturali ed enogastronomici del centro Italia. Sono innamorata di Hemingway, adoro il sushi e mi rilasso con lo Yoga. In attesa che i miei innumerevoli incipit assumano i contorni più definiti di un racconto, continuo a parlare di tecnologia. Magari la Musa mi ispirerà tra una tariffa e l'altra.

mail | www | articoli




 

Cerca news

 

 

 


 

Categorie articoli

 

 
 

 

Rimani Aggiornato

Sulla copertura geografica della tua zona e sulle migliori offerte fibra adsl wireless e mobile dedicate agli utenti di tariffe.it

 

 

Migliori Offerte ADSL Fibra

 
 
ADSL +Telefono
Wired Rame
30 Mega - up 768 Kbps
a soli 39.90 € /Mese
39.90 €


 
 
ADSL +Telefono
Wired Rame
30 Mega - up 768 Kbps
a soli 19.90 € /Mese
24.90 €


 
 

Migliori Operatori Internet

 
 
Su tariffe.it le migliori offerte dell'operatore Vodafone a confronto


 
 
Su tariffe.it le migliori offerte dell'operatore Beactive a confronto